L’Arte di Zoè Gruni

Abbiamo incontrato Zoè Gruni da Sensus a Firenze in occasione della presentazione del nuovo progetto La Mirica, un video in HD dal potente impatto evocativo e dalla lunga gestazione.

Un processo creativo che ha strette connessioni autobiografiche e che si è protratto per circa un anno.

2

 

Da Sensus abbiamo anche avuto l’occasione per rivedere il video di documentazione della performance intitolata Carmen che Zoè aveva tenuto fra l’altro nel 2008 ad Artefiera presso lo stand della Galleria il Ponte. Quel giorno eravamo lì e rimanemmo molto colpiti ma rivedere quell’evento a distanza di tanto tempo ha risvegliato in noi le stesse sensazioni emotive. Quel corpo che appariva informe, quasi mutilato, una sorta di scultura in continua trasformazione che si muove in modo scomposto e disarticolato sulle note di Adieu di Giovanna Marini si è ripresentato oggi con la stessa forza e lo stesso vigore quasi a sottolineare il forte impatto che l’evento riesce tuttora a proporre.

I video sono visibili venerdì 8 e sabato 9 dalle ore 18.00 alle 20.00 presso SENSUS viale Gramsci, 42 – Firenze

Foto di Andrea Paoletti ©

ha scritto per ArtBlog:  Enrica Ravenni

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...