Palazzo Mocenigo ed il museo del profumo a Venezia

E’ tornato visitabile dal 1 novembre Palazzo Mocenigo a San Stae, Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume.

Nel tempo record di nove mesi il palazzo ha subito un radicale intervento di restyling e ampliamento dei percorsi espositivi. Collaboratore della Soprintendenza, l’architetto  e scenografo di fama internazionale, Pier Luigi Pizzi.

cover

La visita di snoda attraverso un percorso “circolare” . Come se il nobile palazzo settecentesco fosse ancora abitato, si incontrano  manichini che indossano eleganti  abiti ed accessori d’epoca, scene di vita ambientate in stanze con suntuosi arredi e preziosi tessuti. Alla conclusione della visita, una novità:  l’ideale laboratorio del “muschiere” alias profumiere all’interno del quale tra alambicchi e miscelatori scoprire il segreto del profumo.  Grazie al prezioso contributo della Mavive, azienda veneziana della famiglia Vidal è nato il primo museo del profumo italiano che attraverso un percorso olfattivo offre anche la possibilità di ammirare i raffinati flaconi porta-profumo della collezione Storp.

per informazioni : mocenigo.visitmuve.it

Foto di Andrea Paoletti ©

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...