Francesca Pasquali e la sua sfida con il marmo

La singolarità della produzione della giovane artista bolognese, Francesca Pasquali (1980), sta nell’uso di materiali per lo più inconsueti,

materiali plastici prevalentemente provenienti dal mondo industriale, coloratissimi come le cannucce da bibita, il pvc, il neoprene – utilizzato spesso per le tute da sub – oppure setole sintetiche (spolverini e scopini impiegati nelle pulizie domestiche). Francesca con questi oggetti realizza variopinte tavole tridimensionali molto accattivanti da un punto di vista estetico che per il loro aspetto multicolore ton sur ton catturano l’attenzione del fruitore e ne suggerirebbero un contatto tattile.

8

L’artista crea forme molto irregolari inserendo questi materiali quasi “a forza” in griglie precostituite creando un assemblage di materia. Se le composizioni realizzate con le setole richiamano alla memoria i modi di Pino Pascali e ne evidenziano l’aspetto ludico e gaio, le opere fatte con le cannucce appaiono rigide e vibranti, mentre quelle dove è impiegato il neoprene risultano sinuose e avvolgenti.

Questa malleabilità della materia Francesca ha cercato – con una vera e propria sfida – di trasferirla nel marmo, materiale nobile ma sicuramente non flessuoso. L’occasione è stata data dalla partecipazione al Premio Fondazione Henraux a Querceta, dove l’artista si è cimentata nel trasporre la sinuosità del neoprene. Dopo aver passato allo scanner il bozzetto, la tecnologia robotica dell’azienda, ha evidenziato subito qualche difficoltà nel riprodurre fedelmente quanto proposto dall’artista così a seguito di una sbozzatura del blocco di marmo, Francesca è dovuta intervenire manualmente per creare le stesse forme avvolgenti che caratterizzavano il bozzetto iniziale. Una bella sfida brillantemente superata che le ha permesso di classificarsi al secondo posto.

 

ha scritto per ArtBlog: Enrica Ravenni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...