“TRA ARTE e MODA” la primavera vintage fashion di Firenze

Ispirata al genio e alla storia di Salvatore Ferragamo, che si ispirò al mondo dell’arte collaborando con molti degli artisti a lui contemporanei, è stata inaugurata, al museo Salvatore Ferragamo di Firenze, la mostra “Tra Arte e Moda”.

Come diceva Richard Martin, quando era curatore del Met a New York “oggi non dobbiamo più parlare di arte e di moda ma di cultura visuale contemporanea”, è con questa frase che la storica dell’arte e della moda, Maria Luisa Frisa racconta l’esposizione realizzata con Enrica Morini, Stefania Ricci ed Alberto Salvadori.

Al centro della mostra il complesso rapporto tra arte e moda, analizzato attraverso contaminazioni e collaborazioni talvolta inedite.

Fin dalla prima sala, dove si racconta il magico mondo di Salvatore Ferragamo attraverso le mitiche scarpe del “Calzolaio delle Dive”, il rapporto Arte e Moda viene presentato con  una selezioni di abiti messi a confronto con le opere d’arte. Dalla mise di Enrico Coveri ispirata ai graffiti di Keith Haring, al tubino Mondrian di Yves Saint Laurent per poi continuare con l’abito realizzato negli anni trenta da Elsa Schiaparelli in collaborazione con Salvador Dalí o gli abbinamenti con le opere di Paolo Scheggi.  Altrettanto significativi il trittico di Yasumasa Morimura, La source, dal Takamatsu City Museum of Art e  l’installazione di ritratti fotografici di Andy Warhol.

La particolarità di questo progetto espositivo è la collaborazione con altre istituzioni culturali: a Firenze la Biblioteca Nazionale Centrale (“Periodici italiani nel Novecento“), le Gallerie degli Uffizi (la Galleria d’arte moderna e la Galleria del Costume di Palazzo Pitti “Ottocento alla moda” ), il Museo Marino Marini (“Collaborazioni” – tra artisti e modisti) e il Museo del Tessuto di Prato (Nostalgia del futuro nei tessuti d’artista del Dopoguerra).

Museo Salvatore Ferragamo fino al 7 aprile 2017

Gallerie degli Uffizi (Galleria d’arte moderna – Galleria del Costume di Palazzo Pitti) fino al 24 luglio 2016

Museo Marino Marini fino al 31 luglio 2016

Biblioteca Nazionale Centrale fino al 15 ottobre 2016

Museo del Tessuto di Prato fino al 19 febbraio 2017

Andrea Paoletti © 2016

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...