CINECITTA’ 80 anni e non li dimostra

Era il 28 aprile 1937 quando Benito Mussolini e l’allora direttore dell’Istituto Luce,  Giacomo Paolucci di Calboli, inaugurarono gli stabilimenti cinematografici di Cinecittà.

“Cinecittà”, parola sinonimo di fascino del grande schermo, non meno di Hollywood, ha una storia che affonda le sue radici nelle vicende della casa di produzione Cines e nella passione di Luigi Freddi, direttore generale della cinematografia fascista dal 1934.

Fucina di talenti e scuola di arti e mestieri, Cinecittà, ancora oggi al compiere degli 80 anni, è un mondo tutto italiano pieno di fascino e creatività.

Dall’epoca dei telefoni bianchi, al neorealismo con i Maestri Rossellini e De Sica alla cinematografia post bellica con le grandi produzioni americane (“Quo Vadis”, “Ben Hur”, “Cleopatra”)  le storie degli Studi riempiono interi volumi. Sono poi gli anni di Fellini che li rendono magici, la visita dello Studio 5, dove girava il grande regista, è vibrante di emozioni.

22

E’ da qualche anno,  attraverso l’esposizione  Cinecittà si mostra, che  vengono aperti al pubblico i mitici Studios. Una mostra che ne ripercorre la storia con le scene, i costumi, i personaggi, gli attori, i registi, i set che sono passati nella Fabbrica dei sogni.

per  informazioni : http://cinecittasimostra.it/

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...