Anime. Di luogo in luogo – Christian Boltanski al MAMbo di Bologna

Si conclude il prossimo 12 novembre il progetto speciale cultura, per l’anno 2017, che la città di Bologna ha dedicato a Christian Boltanski, uno dei massimi artisti internazionali viventi.

Con un programma di eventi che dal giugno scorso hanno coinvolto varie locations della città, il progetto curato da Danilo Eccher ha come nucleo centrale la mostra antologica Anime. Di luogo in luogo visibile al MAMbo. La mostra è la più ampia mai organizzata in Italia con 25 opere, tra installazioni e video di cui 2 esposte per la prima volta in Europa.

DSC_7668

L’imponente Sala delle Ciminiere, come una cattedrale, è il cuore del museo e dell’intero percorso espositivo. Siamo accolti quasi al buio, solo una flebile lampadina che vibra al suono del battito cardiaco dell’Artista ci guida verso delle immagini di Boltanski da bambino, poi adolescente ed adulto. Attraversate le immagini ci troviamo immersi nella labirintica installazione Regards: immagini sfocate di volti anonimi stampate in bianco e nero su un tessuto trasparente di grande formato provenienti dall’archivio fotografico personale dell’artista che il visitatore deve attraversare abbandonandosi al flusso del tempo e della memoria.

DSC_7642

Al centro una “montagna”, una forma piramidale alta circa 7 metri ricoperta da coperte isotermiche dorate, che richiamano le drammatiche immagini dei primi soccorsi prestati ai migranti. Ai lati della grande sala delle stanze come fossero le cappelle di una chiesa, dove continuano le presente/assenze di volti, di ricordi, di memoria, della scomparsa, le principali tematiche dell’arte di Boltanski.

DSC_7664

 

Dal comunicato stampa del museo “…La scelta di omaggiare Christian Boltanski assume una pregnanza di particolare rilievo simbolico per la concomitante ricorrenza di alcuni anniversari che incrociano la storia di Bologna con quella di importanti istituzioni culturali: 10 anni di MAMbo e del Museo per la Memoria di Ustica, 37 anni dalla strage di Ustica, 40 anni di Emilia-Romagna Teatro Fondazione. È dunque con una priorità urgentemente avvertita che questo progetto intende radicarsi nel patrimonio storico, civile e culturale della città, generando una fertile relazione tra memoria e contemporaneo…”

Anime. Di luogo in luogo
Christian Boltanski

fino al  12 novembre 2017

http://www.mambo-bologna.org

Andrea Paoletti © 2017

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...