“CAPUCCI DIONISIACO” i disegni onirici di Roberto Capucci

E’ l’esposizione che ha inaugurato la 93° edizione di Pitti Immagine Uomo, Capucci Dionisiaco. Disegni per il teatro, a Palazzo Pitti, nelle sale dell’Andito degli Angiolini.

Sono ben 72 disegni su carta che rivelano un Roberto Capucci inedito rispetto alla sua fama di “couturier” d’Alta moda.

Un insieme di “follie” come lo stesso Capucci afferma, disegni di costumi maschili per una messinscena onirica, che forse nessun palcoscenico mai vedrà. Capucci ha scelto di esporre questa suite di disegni proprio a Firenze dove debuttò nel 1951 con una sfilata organizzata dal Marchese Giorgini, creatore del “made in Italy”.

 

DSC_0638

Il titolo della mostra Capucci Dionisiaco è legato al mito di Dioniso – divinità non solo del vino ma anche del teatro e della rappresentazione scenica accompagnata dalla musica – e dal carattere misterioso ed ambiguo che suggeriscono i costumi di Capucci.

Interessante è la ricerca dei vari aspetti stilistici di Capucci, pieghe, ruches, plissè, tipici delle sue creazioni di alta moda, esaltate dalla sensibilità negli accostamenti cromatici e dall’esattezza “geometrica” dei suoi abiti.

DSC_0648

Devo ricordare che Firenze, precisamente a Villa Bardini, ospita la Fondazione Roberto Capucci, dove si possono ammirare le sue creazioni come opere d’arte.

Di seguito link all’ultima mostra:

https://andreapaoletti.com/2016/03/29/a-villa-bardini-mariani-chez-capucci/

E’ indubbio che un “Capucci” è immediatamente riconoscibile, abiti icone di estrema eleganza nella loro evidente spettacolarità. Una testimonal Capucci è il Soprano lirico Raina Kabaivanska presente, proprio il giorno prima dell’inaugurazione, per un “talk” con il pubblico al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

DSC_9841

La mostra è curata dallo stesso Roberto Capucci e si avvale del catalogo edito da Polistampa, con un ricco repertorio di immagini a corredo dei testi di Eike D. Schmidt, Direttore delle Gallerie degli Uffizi, Caterina Chiarelli, curatore del Museo della Moda e del Costume di Palazzo Pitti, Caterina Napoleone, Giovanni Gavazzeni, noto critico musicale e teatrale.

L’esposizione è realizzata in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio, con il supporto della Fondazione Eduardo De Filippo e dell’Azienda Agricola Scovaventi, e con l’organizzazione dell’Accademia  degli Infuocati.

fino al 14 febbraio 2018

Andito degli Angiolini, Palazzo Pitti

info: http://www.uffizi.it/eventi/capucci-dionisiaco-disegni-per-il-teatro

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...