“NASCITA DI UNA NAZIONE” L’Arte italiana degli anni cinquanta e sessanta a Palazzo Strozzi

Dal 16 marzo è visitabile fino al 22 luglio, al piano nobile di Palazzo Strozzi, una mostra che racconta un’epoca di cambiamenti attraverso le opere d’arte.

L’esposizione “Nascita di una nazione. Tra Guttuso, Fontana e Schifano” è una sorta di macchina del tempo che ci porta, attraverso i principali movimenti artistici del ventennio ’50/’60, a capire quelle che sono state le basi dell’arte italiana dei nostri giorni.

P8520797

Dall’arte informale alla pop art, passando per la pittura monocroma fino ai nuovi linguaggi dell’arte povera e dell’arte concettuale. Percorsi artistici che portarono a radicali cambiamenti sul fronte storico, sociale, ideologico e di costume partendo dagli anni del secondo dopo guerra del boom economico fino al Sessantotto.

P8520798

E’ una bellissima selezione di opere quella eseguita dal curatore Luca Massimo Barbero che ci permettere di conoscere tanti artisti e di scoprire per i più famosi le prime opere della loro produzione.

P8520844

Se pur suddivisa per sale la mostra è un percorso fluido che permette un’ampia visione del ventennio artistico trattato.

P8520878

Dopo la mostra ai Ai Weiwei, Palazzo Strozzi ha decisamente cambiato rotta, non più solo scrigno della bellissima arte rinascimentale ma anche museo contenitore del moderno e contemporaneo.

Palazzo Strozzi

fino al 22 luglio 2018

orario 10-20 giovedì 10-23 biglietto € 12.00

Andrea Paoletti © 2018

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...