Work in progress per “The Mastaba” di Christo

Ebbene si, dopo i milioni di persone che nell’estate del 2016 hanno camminato sul lago d’Iseo, con l’installazione “The Floating piers”, Christo prepara una nuova “sorpresa” artistica a Londra.

Sono iniziati da pochi giorni i lavori di preparazione e montaggio per “The Mastaba” la nuova opera di Christo che sarà nelle acque del Serpentine Lake, nel cuore di Hyde Park.

mastaba-4

Christo The Mastaba (Project for London, Hyde Park, Serpentine Lake) Drawing 2017 in two parts 15 x 96″ and 42 x 96″ (38 x 244 cm and 106.6 x 244 cm) Pencil, charcoal, wax crayon, enamel paint, hand-drawn map on vellum, technical data and tapePhoto: André Grossmann© 2017 Christo

L’installazione, che Christo presenterà, a fine giugno, è una piramide senza punta, o uno ziqurrat mesopotamico, formata da 7.506 barili da benzina che galleggeranno sull’acqua.

IMG-20180412-WA0001

(foto : il corrispondente di ArtBlog da Londra)

Alta 20 metri, larga 30 e lunga 40, sarà di grande impatto visivo e sarà visibile al suo meglio dal ponte che attraversa il lago. Una curiosità che non sapevo, il lago è molto apprezzato dai londinesi amanti del nuoto…quindi se due anni fa abbiamo camminato sulle acque la prossima estate ci dovremo immergere !!!

mastaba-2

Christo The Mastaba (Project for London, Hyde Park, Serpentine Lake) Drawing 2017 in two parts 30 1/2 x 26″ and 30 1/2 x 12″ (77.5 x 66.7 cm and 77.5 x 30.5 cm) Pencil, charcoal, pastel, enamel paint, hand-drawn technical data, map on vellum and tapePhoto: André Grossmann© 2017 Christo

IMG-20180412-WA0004

(foto : il corrispondente di ArtBlog da Londra)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...